SiteLock

Antonio Marras + Saba: Lontananze e Affinità, Nonostante Marras, Milano, 17-22/04/2018

Dalla Sardegna al Veneto, passando per la Puglia, coast to coast. 
Nello splendido spazio fiorito Nonostante Marras si rivelano le affascinanti collaborazioni dello stilista sardo Antonio Marras per la Milano Design Week 2018,  con Amelia Pegorin, Ceo di Saba Italia, un progetto di collaborazione nato un anno fa con Francesco Maggiore.
La leggerezza del gesto e la poesia del colore tipici di Saba trovano numerosi punti di incontro con l’arte di Antonio Marras che, in occasione del Salone del Mobile, reinterpreta l’iconica collezione di divani e poltroncine New York attingendo dagli inediti accostamenti tessili della pre-collezione autunno-inverno 2018/19.
"Ho voluto collaborare, ma anche scontrarmi e costruire, con il pugliese gruppo Kiasmo."
Insieme al collettivo diretto da Francesco Maggiore con l’artista Vincenzo D’Alba, lo stilista sardo ha posato il suo segno sulle collezioni di piatti, vasi, cuscini, piastrelle.
Il tema costante si sviluppa in una serie di volti stilizzati, che diventano di volta in volta "sensuali, ambigui, tormentati ed eccentrici", realizzati secondo la tecnica della decalcomania, ma spesso dipinti a mano.
Una statua vivente, alta più di 4 metri è posizionata al centro dello spazio sottostante. Una composizione di 100 gonne plissettate "in tutte le gradazioni del bianco - candido, latte, sporco, antico, ottico" indossate da una modella. È un’installazione-performance evocativa del Biancomangiare (in dialetto locale menjar blanc), il dolce sardo di origine spagnola, adorato da Marras:  la sua "madeleine della vita".

Alcuni elementi, acquistabili esclusivamente nello spazio Nonostante Marras, sono declinati come pezzi unici e contraddistinti da interventi pittorici.


Lontananze e Affinità

Nel 1987 Antonio disegna la sua prima collezione moda.
Nel 1987 Amelia fonda Saba.
Nasciamo lo stesso giorno, un 21 di mesi diversi, lui in una Sardegna lontana dal rumore della moda, io in un Veneto dove la parola design era lontana come l’America.
Lui familiarizza con le stoffe nella bottega di tessuti del padre, io respiravo i profumi dei tessuti nella bottega di lavanderia di mia madre.
Lui amava l’arte, la danza, il teatro, io la filosofia e la poesia.
Poi il caso che caso non è, ha tessuto la trama delle nostre vite.
Antonio è diventato l’Antonio Marras stilista e artista che ha mandato in tilt la moda riscrivendone il vocabolario con la sua cifra poetica che mette in equilibrio apparenti contraddizioni: decori, stratificazioni, sobrietà e enfasi, tessuti maschili stravolti da ricami leggiadri
Amelia disegna un’identità Saba partendo da un concetto filosofico teso a superare il dualismo che divide il mondo del living e nello specifico la produzione degli imbottiti, tra lo stile minimalista-razionale e lo stile classico-opulento.
Declina un percorso progettuale in cui i prodotti pur rimanendo fedeli a un rigoroso progetto industriale, si muovono, si spostano, si smembrano e cambiano configurazione solo attraverso gesti leggeri e femminili senza interventi di meccanismi.
E lo stile che ne segue respira e si nutre di questa ricerca.
Le forme precise dei divani si vestono di colori vibranti e di texture generose e accoglienti.
Non so perchè tra tutti gli stilisti seguivo e amavo il percorso di Marras, forse perchè un giorno ho letto un articolo che parlava di lui e del suo laboratorio segreto di Alghero.
Lo immaginavo in quella stanza tra i frammenti di storie e ritagli di stoffe e poi vedevo me nel mio luminoso ufficio che guarda la campagna pieno di piante e campioni di colori e i miei collage di fiori alla pareti.
E poi la vita ci ha fatto incontrare…

Amelia Pegorin (CEO Saba Italia)


Antonio Marras + Saba: Lontananze e Affinità
Dal 16 al 22 aprile 2018
Orari: Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica dalle 10:00 dalle 20:00

Nonostante Marras
via Cola di Rienzo 8
Milano

SalvaSalva

SalvaSalva

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 61 times, 1 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi