SiteLock

miart 2018, 23ª edizione, gate 5, padiglione 3, fieramilanocity, Milano, 13-15 aprile 2018

Dal 13 al 15 aprile 2018 (12 aprile press preview, VIP preview e vernissage su invito) torna miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea organizzata da Fiera Milano. La 23ª edizione della fiera è ospitata all’interno del padiglione 3 di Fieramilanocity e si avvale del sostegno di Intesa San Paolo in qualità di main partner.
Il dialogo tra arte moderna, arte contemporanea e design da collezione, la più ampia offerta cronologica fieristica in Italia – con la presenza di opere che spaziano dai primi anni del Novecento fino alle più recenti esperienze internazionali – e la sempre crescente qualità di espositori e operatori provenienti da tutto il mondo hanno fatto di miart la fiera d’arte più importante del nostro Paese.
Intesa Sanpaolo è per il primo anno Main Partner di miart.
L’edizione 2018 ospita 184 gallerie internazionali con opere che spaziano dagli inizi del XX secolo fino ai giorni nostri. L’obiettivo è esplorare le relazioni tra il passato e il presente della creatività, tra tradizione e innovazione, caratteristiche che definiscono profondamente il contesto culturale milanese e italiano.
La formula di successo messa a punto negli ultimi anni viene ora consolidata e aggiornata dalla direzione artistica di Alessandro Rabottini che, rafforzandone il formato e approfondendone potenzialità e linee di sviluppo, ha disegnato una ventitreesima edizione della fiera capace di guardare al presente nelle sue molteplici dimensioni, tanto alle radici storiche quanto alla sperimentazione odierna. A partire da un modello fieristico dove la solidità degli aspetti di mercato si fonde con le componenti di ricerca, miart 2018 valorizza il know costruito negli anni recenti e riparte dagli importanti risultati progressivamente raggiunti, incarnando uno degli esempi di maggiore successo della Milano di oggi, indiscussa capitale internazionale della creatività, in cui si riconoscono galleristi, collezionisti, curatori, artisti, istituzioni e grande pubblico.

 

LE GALLERIE
miart 2018 presenta 184 gallerie internazionali (+ 5% rispetto all’edizione 2017; 61 su 184 partecipano alla fiera per la prima volta, con un’incidenza del 33% sul totale) che rappresentano un ampio ventaglio qualitativo dell’offerta di arte moderna e contemporanea e del design in edizione limitata.
In crescita la presenza di gallerie straniere che quest’anno partecipano alla fiera milanese: saranno infatti 75 le gallerie estere – il 41% del totale – provenienti da 19 paesi oltre l’Italia (Austria, Belgio, Brasile, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Hong Kong, Israele, Romania, Spagna, Sudafrica, Stati Uniti, Svizzera, Turchia, Ungheria).
Si confermano sette le sezioni che caratterizzano miart mettendo in dialogo arte moderna, arte contemporanea e design da collezione: Established Master, Established Contemporay, Emergent, Generations, Decades, On Demand e Object.
Spicca l’alto tasso di progettualità espresso dalle gallerie partecipanti a questa edizione della fiera, che trasversalmente, in tutte le sezioni, propongono un importante numero di stand personali dedicati alla valorizzazione di singoli artisti, con presentazioni dalla forte impronta curatoriale e in assonanza con le mostre proposte dalle varie istituzioni milanesi per l’Art Week.


MIART PIATTAFORMA PER CREARE CULTURA
Per il primo anno Intesa Sanpaolo supporta miart in qualità di main partner: internazionalità, eccellenza e attenzione allo sviluppo culturale del territorio sono i valori che legano Fiera Milano alla Banca, e che, attraverso la sinergia messa in campo su miart 2018, contribuiranno a consolidare la centralità di Milano nel panorama nazionale e internazionale, offrendo un ulteriore volano di crescita e sviluppo economico, culturale e civile della comunità.


PREMI E ACQUISIZIONI
Confermati per miart 2018 tutti e sette i premi che hanno caratterizzato l’offerta fieristica della scorsa edizione, arricchita da una nuova rosa di giurie internazionali invitate ad assegnare i numerosi riconoscimenti. Una prestigiosa lista di direttori e curatori di musei dall’alto profilo internazionale avrà il compito di individuare le opere e gli artisti vincitori del Fondo di Acquisizione di Fondazione Fiera Milano – che anche quest’anno mette a disposizione 100.000 euro per acquistare opere d’arte moderna e contemporanea che andranno a incrementare la collezione di Fondazione Fiera Milano; del Premio LCA per Emergent per la miglior galleria emergente, del valore di 4.000 euro, che vede l’ingresso in qualità di partner di LCA Studio Legale da sempre sensibile ed impegnato nel sostenere l’innovazione in campo artistico; del Premio Herno, in collaborazione con Herno SpA, che per il quarto anno assegna allo stand con il miglior progetto espositivo un riconoscimento di 10.000 euro; del Premio Fidenza Village per Generations, in collaborazione con Fidenza Village e Value Retail, con un riconoscimento di 10.000 euro per il miglior stand della sezione Generations; il Premio On Demand by Snaporazverein, in collaborazione con l’associazione di produzioni sperimentali Snaporazverein, che mette a disposizione 10.000 euro per la migliore presentazione all’interno della nuova sezione On Demand; del Premio CEDIT per Object, in collaborazione con CEDIT, che consiste nell’acquisizione di un’opera di un designer italiano emergente – presentata all’interno della sezione Object – e destinata alla collezione permanente del Triennale Design Museum di Milano; e infine del Premio Rotary Club Milano Brera per l'Arte contemporanea e i giovani artisti, premio acquisto del valore di 10.000 euro per l’arte contemporanea e i giovani artisti.


MIARTALKS
Un nuovo ciclo di miartalks accompagnerà le tre giornate di apertura al pubblico della fiera e, per il terzo anno consecutivo, miart rinnova la propria collaborazione in questo ambito con In Between Art Film – la casa di produzione per film d'artista e video sperimentali fondata da Beatrice Bulgari. Come da tradizione, più di 40 artisti, curatori, direttori di musei, scrittori e architetti internazionali saranno invitati ad animare conversazioni e tavole rotonde attorno a un tema unificante.
Riuniti sotto il titolo "Che cosa possiamo immaginare?" i miartalks 2018 esploreranno la dimensione dell'immaginazione come una forza che crea e trasforma la realtà e non come una fuga dal presente. Ci si domanderà se l'immaginazione è un diritto di tutti o se esistono delle condizioni sociali, economiche e politiche che la precludono; dove è possibile immaginare e se ci sono luoghi nel mondo dove immaginare è vietato; come l'immaginazione può diventare un esercizio quotidiano e, infine, che cosa possiamo immaginare per un futuro che è già qui?
A cura di  Fatoş Üstek (Direttrice e Capo Curatrice, David Roberts Art Foundation, Londra).


MIARTEDUCATIONAL POWERED BY FIDENZA VILLAGE
Grazie alla collaborazione con Fidenza Village nasce quest'anno miarteducational, un nuovo servizio di mediazione gratuita che miart mette a disposizione del pubblico della fiera. Sul sito www.miart.it sarà possibile prenotare la partecipazione a una serie di visite guidate, programmate a orari stabiliti, pensate per approfondire i contenuti storico-artistici e curatoriali che danno forma agli stand ospitati da fieramilanocity, con una particolare attenzione alle sezioni Generations e Decades.
miarteducational è reso possibile grazie al rafforzamento del coinvolgimento di Fidenza Village, uno degli 11 Villaggi di The Bicester Village Shopping Collection di Value Retail – già partner del Premio Fidenza Village per Generations – che affiancano miart in una nuova iniziativa di formazione che si fonda su due assunti principali: la necessità di vedere nell'arte un'occasione di confronto e di crescita individuali e collettivi e il desiderio di far agire la fiera come promotore di conoscenza e cultura.


SPONSOR
Nuovi importanti sponsor affiancano miart 2018, sostenendo la ventritreesima edizione della fiera d’arte moderna e contemporanea di Milano in molteplici forme.
Fa il suo ingresso in qualità di sponsor tecnico di miart 2018 FLOS, azienda leader a livello internazionale nel settore dell’illuminazione residenziale e architetturale. Flos realizzerà un’installazione luminosa site-specific all’interno della Vip Lounge, nel ristorante tre stelle Michelin da Vittorio – partner di miart dal 2013: protagonista del progetto sarà Arrangements, un prodotto che si posiziona a metà tra arte figurativa e design industriale, creato per Flos dall’artista e designer londinese di origine cipriota Michael Anastassiades.
Anche Elle Decor per la prima volta collabora con miart nella concezione dell’interior design della Vip Lounge, per cui sono state coinvolte B&B Italia e Kartell.
Si confermano inoltre le partnership che accompagnano miart dal 2012 lo champagne Ruinart che arricchirà la VIP lounge con uno scrigno interamente dedicato alla presentazione del masterpiece realizzato dall'artista selezionato ogni anno dalla Maison.
The Westin Palace Milan come sponsor per l'ospitalità.
Rinnovata la partnership con NAVA Press, che anche quest’anno ha curato in collaborazione con Mousse la realizzazione dei materiali stampati.

miart 2018
Dal 13 al 15 aprile 2018
www.miart.it
Ufficio stampa miart 2018Lara Facco - T +39 02 36565133 - M. +39 349 2529989 - press@larafacco.com
Ufficio stampa Fiera MilanoRosy Mazzanti - T +39 0249977324 - rosy.mazzanti@fieramilano.itElena Brambilla - T +39 0249977939  - elena.brambilla@fieramilano.it

fieramilanocity
gate 5, padiglione 3
ingresso viale Scarampo
Milano


SalvaSalva

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 9 times, 1 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi