SiteLock

Roberto Staffilano: Una fiaba misteriosa, fino al 5 dicembre, TeseoArte, Milano

Roberto Staffilano, lavora ogni giorno per sei ore. La sua ricerca è continua, costante, minuziosa, al limite del parossismo nel tradurre i suoi mondi fantastici, i suoi viaggi e mondi immaginari. Basti pensare ai quattrocento tondi ritagliati con precisione assoluta, di una dimensione di una moneta da 2 €, che vi raccontano mondi fantastici. Quasi una parallela dimensione alla Escher, la sua matita non si stacca dal foglio e precisa ritrae geometriche visioni. Costruzioni impossibili, esplorazioni dell'infinito in cui ci si perde, ipnotici; sia che si tratti di dimensioni ampie che mignaturizzate come nei flaconcini che contengono un numero impressionante di volti grandi quanto una puntina da disegno, o piccoli contenitori di legno che con oggetti e mappe raccontano la storia di dieci viaggiatori colti alla 10:30 di un giorno che non c'è.

Il disegno è stabile e quindi fondamentale fin dalla notte della preistoria: un anello magico di congiunzione tra uomo e mondo. Questo è il concetto chiave di Roberto Staffilano, artista figurativo nato e cresciuto a Milano.
In mostra sono presentati diversi collage e numerosi disegni a matita e a penna, creati negli ultimi 30 anni.
Dotato di dedizione e precisione degne di un miniaturista, usa una tecnica tradizionale per indagare la complessità del mondo e le infinite possibilità della forma. Il disegno si fa idea centrale di una linea, quella che Staffilano declina in innumerevoli variazioni seriali. L’apparente semplice lavoro di pennino cela, al suo interno, illusioni ottiche e figure tanto magiche quanto fantastiche, come se si adattassero a una fiaba misteriosa.
Rimangono impressi nella mente dell’osservatore i suoi disegni, poiché originano dalla materia dei nostri sogni comuni, quelli nei quali la ragione sembra solo una piccola isola in un grande e irrazionale oceano.


Roberto Staffilano dopo il diploma all’Istituto Europeo di Design e una laurea in Bocconi, Staffilano si forma nel campo dell’editoria e della comunicazione; il suo complesso percorso artistico comincia nel 1979, con i primi lavori su carta; dal 1982 inizia ad esporre in mostre personali e collettive.
Si dedica alla realizzazione di disegni, dipinti e collage dove sintetizza e fonde insieme il mondo figurativo e quello concettuale.

La Galleria Teseo Arte, che storicamente occupava gli spazi di via Solferino, ha riaperto in Corso Italia per mettere in dialogo l’antico, il moderno e il contemporaneo.
Marco Teseo, il fondatore, armonizzando differenti epoche, conferisce vita ad un salotto dove riscoprire l’arte contemporanea ed il design di ieri e di oggi. Crede nelle “provocazioni” di tali forme d’arte nelle sue più svariate espressioni. La sua galleria vuol essere un punto fermo ed obbligato per tutti i cultori del genere.


Roberto Staffilano  "Una fiaba misteriosa"
Dal 23 novembre al 5 Dicembre 2017
Orari: Lunedì – Venerdì : 10.30 - 13.30 / 15.00 - 19.00; Sabato : 10.30 - 13.00; Domenica: Chiuso

Teseo Arte
Corso Italia 14
20122, Milano
Tel. +39 338 2823376 - marcoteseo@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 43 times, 1 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi