SiteLock

Conversazione con LUCA PIGNATELLI, M77 Gallery, Milano

giovedì 29 giugno  2017 ore 19.30


Da M77 Gallery una speciale conversazione con Luca Pignatelli,  con interventi di Anna Maria Sbisà, Luca Beatrice, Michele Bonuomo. Occasione per  la presentazione del volume Luca Pignatelli - Opere su carta, Editore SKIRA, produttore M77 Gallery.


[Not a valid template]

Editore: Skira
Anno: 2017
ISBN: 885723135
Dimensioni: 16.5 x 24 cm
Pagine: 284
Illustrazioni a colori: 211
Rilegatura: Cartonato
Prezzo: € 49,00

Una monografia dedicata alle opere su carta realizzate dall’artista contemporaneo milanese dal 2003 al 2015.
Un complesso e ricco itinerario che si snoda fra le opere su carta di Luca Pignatelli, all’interno delle sue visioni, negli intrecci delle sue riflessioni, negli equilibrismi del suo virtuosismo, nelle improvvisazioni della sua istintività.
Come spiega Danilo Eccher nel suo saggio “il concetto stesso di “disegno” nell’opera di Pignatelli risulta inadeguato e riduttivo: "Il suo linguaggio su carta è a tutti gli effetti ‘pittura’, cambia la dimensione e il supporto ma l’ortografia e la sintassi della sua arte non registrano alcun mutamento. Le categorie critiche che si applicano all’interpretazione della sua pittura sono le stesse che aiutano a orientarsi nelle sue carte: non siamo mai di fronte a “studi preparatori” o a “bozzetti”, non c’è mai la superficialità della prova, anche quando l’azzardo della sperimentazione e della ricerca innervano l’opera.
Introdotto dal saggio di Danilo Eccher, il volume presenta i contributi di Danilo Eccher, Arturo Carlo Quintavalle, Elena Lydia Scipioni, Arianna Bona, Anna Musini, Luca Beatrice, Luca Doninelli, Achille Bonito Oliva, Donald Kuspit, Marina Fokidis, Angela Tecce, Michele Bonuomo, Salvatore Veca, Antonella Renzitti, oltre al catalogo delle opere suddivise in sei sezioni (Opere su carta; Architetture e paesaggi; Treni; Cosmografie; Standard; Arazzi italiani).


Luca Pignatelli nasce a Milano il 22 giugno 1962, in una casa-atelier dove il padre Ercole esercita la sua attività di pittore e scultore.
Negli anni '80 consolida le sue visioni poetiche seguendo i corsi tenuti alla Facoltà di Architettura. Spronato dall'idea della crescita sedimentaria della Storia per Pignatelli la pittura ha con il tempo un rapporto particolare: la compresenza di elementi e forme ascrivibili ad epoche diverse non è solo sognata ma è reale e vive dentro la sua opera.
È spinto a visitare i luoghi dell’ immagazzinamento, le aree di stoccaggio, i depositi militari i grandi cantieri dell’ingegneria. È affascinato dalla via dei misteri celati dietro le architetture anonime delle città portuali, con i loro cantieri e le movimentazioni delle merci, ma anche quelle del Partenone, di Vignola, di Leon Battista Alberti, di Loos e Mies van der Rohe, e di quelle incontrate nei suoi percorsi attraverso le città europee.
Pittore in grado di affrontare la sfida delle grandi dimensioni, Pignatelli lavora di norma su supporti anomali e già di per sé pittorici, teloni di canapa, legni e ferri, carte assemblate, sui quali interviene sovrapponendo il repertorio delle sue immagini, una sorta di catalogo dove compaiono mezzi meccanici, navi, aeroplani, paesaggi metropolitani, reminiscenze dell'antico rappresentate dai resti di statue e oggetti.
Verso la metà degli anni 90, le tele usate, sono quelle dei convogli merci, che correvano lungo le strade ferrate dell'Europa, ricucite e rattoppate, lacerate da tragitti continui ma che congelano la storia e aprono squarci ad altri viaggi verso i mondi dell'arte. La poetica include la fotografia come urgenza di utilizzare la citazione di altre icone appartenute ad un passato aureo.
Le monumentali sculture degli imperatori romani, le bighe trainate dai i cavalli, decontestualizzate e riproposte sulle tele lavorate con tecniche e soluzioni diverse, diventano parte importante della sua iconografia. L’opera di Luca Pignatelli conosce una risonanza di portata internazionale sin dagli anni ‘90.


Ufficio Stampa: PCM STUDIO - paola.manfredi@paolamanfredi.com - T. +39 02 87286582

M77 Gallery
via Mecenate 77
Milano

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 1 times, 1 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi