SiteLock

Marina Ripa di Meana, Reggio Calabria, 21/10/1941 – Roma, 4/01/2018

Marina Elide Punturieri il suo vero nome. Marina Ripa di Meana, nota anche come Marina Lante della Rovere, stilista, scrittrice, personaggio televisivo, (Reggio Calabria, 21/10/1941 - Roma, 4/01/2018). 

Un personaggio eccentrico, ma vero. Amava la ribalta come furiosamente i suoi amori, per i quali era disposta a tutto. Autoironica, libera e libertaria, ambientalista, musa di artisti e provocatoria nel suo essere controcorrente.
Vorrei ricordarla con queste interviste rilasciate con Carlo Ripa di Meana alla presentazione di uno dei suoi ultimi libri: "Virginia Agnelli. Madre e farfalla", scritto insieme alla giornalista Gabriella Mecucci, in cui Marina racconta, in stile biografico, la vita di Virginia descritta come “donna molto mondana, frivola e bellissima” che ha avuto un ruolo molto importante nella storia di Roma e d’Italia. Marina considerava Virginia Agnelli una donna molto impegnata, con un ruolo determinante, rimasto sconosciuto. Ne ha svelato le vicende più intime, facendone risaltare la personalità carismatica, descrivendola come “un po’ Zelda, farfalla Fitzgeraldiana, un po’ personaggio uscito dai libri di Henry James.” 

A testimonianza invece dell'effervescenza di Marina questo fuoriprogramma al Festival dei 2 Mondi di Spoleto, (divenuto tormentone su Striscia la Notizia) a Palazzo Racani Arroni, dove Marina ha rovesciato addosso a Vittorio Sgarbi un liquido contenuto in un barattolo di vetro con sopra l'etichetta "Piscio d'artista". Vittorio Sgarbi stava presentando a Spoleto le due Mostre d'Arte del 54° Festival dei 2 Mondi e "Padiglione Italia" per la Regione Umbria e improvvisamente Marina...

Poi quando ci siamo rivisti per la presentazione del suo libro su Virginia Agnelli le ho chiesto di spiegare quanto era successo e perchè.


Opere

I miei primi quarant'anni (1984)
La più bella del reame (1988)
Vizi, veleni e velette (1990)
Le avventure di Marina: giallo sentimentale a fumetti (1992)
La donna che inventò se stessa (1994)
Tramonto rosso sangue (1998)
La vita estrema di Francesca Agusta (2001)
Cara Paola, sorella mia (2004)
Cocaina a Colazione (2005)
Lettere a Marina (2006)
Roma al Rogo (2008)
Virginia Agnelli. Madre e farfalla, con Gabriella Mecucci (Minerva, 2011)
Invecchierò ma con calma (2012)
Colazione al Grand Hotel (2016)


Filmografia
Come attrice:
Assassinio sul Tevere, accreditata come Marina Lante della Rovere, regia di Bruno Corbucci (1979)
Nebbie e delitti - serie TV, 1 episodio, accreditata come Marina Lante della Rovere (2005)

Come regista:
Cattive ragazze (1992)

Come sceneggiatrice:
I miei primi 40 anni, regia di Carlo Vanzina (1987)
La più bella del reame, regia di Cesare Ferrario (1989)
Cattive ragazze, regia di Marina Ripa di Meana (1992)

Come doppiatrice:
Vittoria Febbi in Assassinio sul Tevere

Curiosità
Viene citata nella canzone Jet Set di Rino Gaetano (contenuta nell'album E io ci sto) insieme con Gil Cagnè ed Elsa Martinelli, con il cognome dell'allora marito, ovvero Marina Lante della Rovere.
 

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 21 times, 1 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi