SiteLock

Petizione per il recupero dell’ex Tiro a segno di Piazzale Accursio, Milano

Le due belle palazzine Liberty, datate 1906, costituiscono il poligono della Cagnola, nella ex Piazza Bersaglio, odierna Piazzale Accursio a Milano.
Il complesso dell'ex-Tiro a Segno Nazionale, caduto in rovina per decenni, nel 1985 viene posto sotto tutela come bene monumentale, nel 2013 viene venduto dal Comune di Milano per diventare sede del nuovo Consolato USA a Milano, ma i lavori non sono ancora partiti e non si hanno notizie al riguardo.
L’ex poligono di tiro risale all’inizio del secolo scorso, L’intero complesso è costituito dalle strutture di tiro con capriate lignee e da due palazzine congiunte in stile “Liberty”, riconosciute nel 1985 come monumenti storici e inseriti nella Tutela dei Beni Monumentali, con legge 1089 del 1939, affidandolo al Provveditorato Regionale alle Opere Pubbliche. In seguito a questo vincolo e alle spese eccessive di manutenzione l’area venne lasciata in stato di abbandono viene “recuperato” dall’Arma dei Carabinieri come alloggio di servizio e deposito per i mezzi da demolire. 

Progettato nel 1906 dal maggiore del Genio Silvio Gariboldi, il poligono si estendeva inizialmente su un’area di circa 70.000 mq. Durante la seconda guerra mondiale fu risparmiato dai bombardamenti e negli anni a seguire ospitò diverse competizioni internazionali. Negli anni Settanta divenne la sezione più affollata d’Italia con 25.000 iscritti. Subito dopo venne decisa una ristrutturazione per adeguare gli impianti alle nuove esigenze e migliorare la sicurezza, si ridimensionò l'area del poligono allontanandolo da piazzale Accursio. Nel 1972 appunto una parte di circa 80 mila metri quadri fu "declassificata" e ceduta al Demanio Pubblico mentre venne costruita la nuova sede nell’area accanto, che funziona dal 1978, ed è ancora oggi una delle migliori d'Europa.

 Il progetto originario

Il progetto del nuovo complesso diplomatico ha coinvolto lo studio Genius Loci Architettura di Milano, lo studio RTKL di Washington D.C., la Sovrintendenza ai Beni Artistici e Monumentali di Milano, per permettere la vendita al Governo degli Stati Uniti d’America dell’area sottoposta al vincolo monumentale.
Prima della fase dell’acquisizione finale, Genius Loci Architettura, Jacobs e l’Agenzia del Demanio assieme ad ARPA (Agenzia Regionale per la protezione dell’Ambiente) si erano occupate della bonifica del terreno, in modo di poter rogitare a favore del Governo USA l’area con demolizione e messa in sicurezza dell’area per conto del Demanio Pubblico.
Il progetto prevede l’accesso alla sede consolare attraverso via Gallarate percorrendo gli spazi verdi ed edifici storici dell’area del tiro a segno. Il progetto di GLA/RTKL  prevede il restauro conservativo degli edifici esistenti che destinati a una galleria espositiva, aree di accoglienza e di accesso agli uffici consolari.
Il nuovo edificio sarà ubicato dietro il fabbricato storico del poligono di tiro, ospiterà gli uffici diplomatici e si svilupperà per circa 6.000 mq. 
Sarà anche mantenuta e ripristinata la cancellata storica che delimita l’area e che si affaccia su Piazzale Accursio. Attualmente la sede del Consolato generale degli Stati Uniti a Milano si trova in Via Principe Amedeo (zona Turati-Donegani) e la tempistica per la fine del progetto della nuova sede è prevista per il 2020.

L'enorme area verde alle spalle della struttura è oggi rifugio di una nutrita comunità felina. L'impressione è che si stia aspettando il crollo definitivo del tetto per giustificareun abbattimento dell'intero stabile che sarebbe molto meno costoso di una completa ristrutturazione. 

Pertanto, sollecitiamo il Comune di Milano, il Sindaco Sala e l'Assessore Maran affinchè si attivino al più presto per una soluzione che preveda il recupero della palazzina e la riqualificazione dell'intera area abbandonata.

Questa petizione sarà  consegnata a:
Giuseppe Sala, Sindaco di Milano
Pierfrancesco Maran, Assessorato Urbanistica del Comune di Milano 
Consolato Generale USA di Milano
Soprintenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici

"Chiediamo al Comune di Milano, al sindaco Sala e all'Assessore Maran di attivarsi al più presto per una soluzione che preveda il recupero della palazzina Liberty di Piazzale Accursio e la riqualificazione dell'intera area abbandonata da decenni."

Per firmarlahttps://www.change.org/u/789645880


Print Friendly, PDF & Email
(Visited 199 times, 2 visits today)
Condividi su:

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi